Ingredienti

(per 4 pizze al tegamino o 4 pizze rotonde classiche) 

1 kg di farina Miracolo Molino Grassi 

150 g di lievito madre rinfrescato 3 ore prima l’utilizzo

6 cucchiai di olio d’oliva

20 g di sale

600 ml di acqua tiepida

2 cucchiaini di malto (oppure di miele o di zucchero)

Per farcire: 

5 pomodori Camone 

1 mozzarella

Pesto q.b.

Bottarga 

Olio extravergine di oliva 

Procedimento

Versate nella ciotola della planetaria il lievito madre insieme al malto ,sciogliendolo in un poco dell’acqua presa dal totale.

Aggiungete al lievito sciolto nella ciotola ,la farina, poi versate anche l’olio, l’acqua che rimane e per ultimo il sale.

Impastate il tutto a lungo, prima nella planetaria finché sará incordato l’impasto, e poi passate sulla spianatoia leggermente infarinata, fino ad ottenere un panetto compatto, omogeneo e liscio.

Riponete il panetto in una ciotola coperta con pellicola tenetelo per 30 minuti a temperatura ambiente e poi riponetelo in frigorifero per 12 ore.

Dopo 12 ore (io solitamente preparo l’impasto la sera e poi lo riprendo al mattino) prendete il panetto, che sarà notevolmente lievitato, schiacciatelo leggermente dando una forma rettangolare e praticate 3 giri di pieghe. 

Capovolgete il panetto mettendo in basso la chiusura delle pieghe e dategli di nuovo la forma di un panetto rotondo.

Riponete di nuovo il panetto nella ciotola a lievitare in frigorifero altre 5 ore.

Trascorso il tempo necessario riprendete il panetto, dividetelo in 4, rifate le pieghe a ciascun panetto a lievitare ancora fino al raddoppio, questa volta a temperatura ambiente in un luogo caldo.

Irrorate con poco olio le teglie (va bene anche la leccarda del forno) capovolgete ciascun panetto nella propria teglia e con le mani stendete l’impasto in modo da formare uno strato sottile che ricopra tutto il fondo.

A questo punto potete condire a vostro piacimento.

Mettete prima i pomodori e la mozzarella, poi aggiungete a metà cottura il pesto e solo alla fine la bottarga fresca e un filo di olio extravergine.