Ingredienti

300 g di Farina per pasta fresca Molino Grassi

150 g di acqua

3 g di sale

Per il condimento

400 g di bietoline

100 g di olive taggiasche

100 g di pomodorini multicolor

Olio q.b.

Sale q.b.

Peperoncino q.b.

Procedimento

Diponete la farina sul piano di lavoro e fate un buco al centro. Aggiungete acqua e iniziate a impastare, aggiungete il sale e continuate finché non otterrete una palla liscia e di buona consistenza.

Mettetela a riposare per 15 minuti, coprendola con un telo pulito. Dopo il riposo, prendete un pezzetto di paste e, aiutandovi con un po' di farina, modellatelo in un salsicciotto di 1 cm di diametro circa: con un coltello tagliatelo in tanti pezzi lunghi quanto la misura del vostro indice, medio e anulare uniti fra loro (la lunghezza da considerare è quella indice-anulare). Con il salsicciotto tra le dita, premete nel centro del pezzo di pasta dandogli un movimento rotatorio e tirandolo ("strascinandolo", appunto) verso di voi.

Man mano che li formate, mettete gli strascinati in un vassoio coperto da carta forno e spolverato con altra farina.

Lasciate asciugare la pasta fresca sul vassoio e nel frattempo preparate le bietole, lavandole e lessandole in padella per circa 10 minuti.

Mettete a cuocere la pasta per circa 6-7 minuti e, quando sarà cotta, passatela in padella con le bietole. Fate rosolare qualche minuto, aggiungete il peperoncino e, a crudo, i pomodorini.

Saltate tutto in padella e servite caldo!